Questionario di Proust per ragazze

Il questionario di Proust: le idee sulla vita di una tredicenne

Il questionario di Proust per ragazze. Stavolta il più famoso elenco di domande tocca a una tredicenne. Adolescente decisa e concreta, curiosità per la vita che si schiude intorno a lei, passione per i cani e gli anime giapponesi, idee nitide sulle amicizie e i comportamenti dei coetanei.

 

Il questionario di Proust per ragazze

Ricordate? Il questionario di Poust è una intervista veloce nata per conoscere gusti, aspirazioni e personalità di chi risponde. Un gioco in voga in Inghilterra già nell’Ottocento (un po’ simile a obbligo e verità) che ha preso poi il nome di  Marcel Proust  perché lo scrittore aveva apprezzato e risposto a un elenco di domande ricevute dall’amica d’infanzia Antoniette Faure.

Qualche mese fa ho rivolto  le domande del questionario a mio figlio. Ora invece, dopo le curiosità di tanti e anche mie, ho fatto la stessa intervista a mia figlia, la sorella gemella. Le risposte sono arrivate sincere, con pochi tentennamenti e qualche sorpresa.

 

Il tratto principale del tuo carattere?

Cerco sempre il lato positivo di ogni cosa.

Qual è la qualità che apprezzi in un ragazzo? 

Che sia gentile e mi faccia ridere.

E in un ragazza? 

Quando è spontanea e socievole con tutti.

Cosa apprezzi di più delle tue amiche?

Quando sono sincere con me.

Il tuo principale difetto? 

A volte sono un po’ troppo testarda.

La tua occupazione preferita? 

Guardare cartoni giapponesi e leggere fumetti Manga.

Cosa sogni per la tua felicità?

Un cane da tenere sempre con me.

Cosa non capisci degli adulti? 

Che pretendono troppo dai ragazzi, a scuola e a casa.

Cosa vorresti essere?

Una disegnatrice di fumetti.

In quale paese vorresti vivere?

A me piace molto l’Italia, dove già vivo.

Il tuo colore preferito? 

Il blu elettrico e anche l’azzurro.

 Il tuo fiore preferito? 

L’ibiscus, lo adoro in tutti i colori.

Il tuo piatto preferito? 

Il pollo fritto della nonna e le costolette arrosto.

I tuoi scrittori preferiti? 

Stephen King e Hiro Mashima, l’autore di Fairy Tail un anime giapponese.

Qual è la tua serie preferita? 

Teen Wolf. Parla di un ragazzo, Scott, che viene morso in un bosco da un lupo mannaro. Amo tutte le sei stagioni.

Chi sono i tuoi eroi?

Stiles,  un personaggio della serie Tim Wolf, super intelligente e molto ironico.

Quali sono le tue eroine?  

Clary, la protagonista di Shadow Hunter, una ragazza che caccia i demoni nel mondo delle ombre.

Il tuo musicista preferito 

Ed Sheeran, Michael Jackson e Jovanotti perché lo ascolta mia mamma.

Il tuo pittore preferito 

Leonardo da Vinci e i suoi meravigliosi disegni.

Il tuo animale preferito? 

Il gatto perché è agile e furbo.

Se potessi modificare qualcosa nel tuo fisico cosa cambieresti?

I capelli: li vorrei più lisci.

I tuoi nomi preferiti?

Lucy  per una femmina e Matteo per un maschio.

Una cosa che proprio non ti piace? 

Le camice che non voglio indossare e i ragazzi già cresciuti che si comportano come bambini.

Di cosa vorresti avere sempre una scorta?  

Di salamini e biscotti ai cereali.

L’impresa storica che ammiri di più?

La scoperta dell’America: le sorprese di un mondo nuovo.

Un dono che vorresti avere?

Leggere nella mente degli altri.

Qual è il tuo  sport  preferito? 

La danza classica: è una disciplina e la pratico da quando avevo quattro anni.

Come ti senti in questo momento? 

Serena, anche se ho appena cominciato la prima liceo.

Cosa è faticoso per te?  

Svegliarmi presto la mattina.

Qual è il tuo motto?  

Se non trovo la soluzione a un problema ci dormo sopra. Prima o poi arriverà.

Rimani assieme a noi. Iscriviti alla newsletter!

La newsletter racconta storie di vita e il meglio delle mie esperienze di tutti i giorni. Ci sono consigli e novità. Sempre, spunti e idee da condividere. Di solito, la invio una volta al mese.

Tags:
No Comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.